Il Crowdfunding immobiliare diventa transfrontaliero

Il Crowdfunding Immobiliare

Il Crowdfunding immobiliare diventa transfrontaliero

E sono 30: diversi progetti hanno riguardato Milano, ma anche Firenze, Bologna Trento, Treviso.

Insomma le campagne di Walliance, piattaforma italiana di Equity Crowdfunding, hanno coperto quasi interamente il Centro e il Nord del nostro Paese e ora puntano anche a Parigi, in forza dell’autorizzazione conseguita dalle competenti autorità francesi.

Intanto questa, di cui scrive Valentina Magri su crowdfundingbuzz.it, è per la Società specializzata nel crowdfunding immobiliare, la prima campagna cross-border, ossia contemporanea in diversi paesi europei.

Anche questa è stata, in termini di raccolta, un successo: 2,5 €/mln in poco più di un’ora per finanziare un progetto immobiliare di demo-ricostruzione per la realizzazione di un complesso residenziale di 33 unità a Milano.

Il ROI atteso è del 26% per un’operazione dalla durata stimata in 24 mesi.

Qual è il segreto dell’ innegabile successo di questa, come di altre piattaforme di crowdfunding che operano nel settore immobiliare?

Certo, in Italia c’è mancanza di prodotto idoneo a rispondere alle esigenze del mercato, in particolare a quella della nuova domanda risultante dalle trasformazioni degli ultimi anni e da quelle indotte dalla crisi sanitaria.

Vi è, quindi, un ampio spazio per lo sviluppo immobiliare, ma questo è vero solo a determinate condizioni.

Le esperienze dell’ultimo decennio hanno insegnato che il racconto del mattone, come investimento sicuro e che cresce sempre, è una favola prima di fondamento.

L’investimento immobiliare può essere un’ottima opportunità, a condizione che lo si affronti con prudenza e sulla base degli approfondimenti necessari.

Ieri ho parlato, a questo proposito, di Valutazione immobiliare e di come una valutazione professionale sia il presupposto necessario di ogni valida operazione immobiliare e delle transazioni che riguardano gli immobili coinvolti.

Questa affermazione vale certamente anche per le iniziative che vogliano avere il supporto del real estate crowdfunding.

Infatti, come in un’altra circostanza ha spiegato il Ceo di Walliance, Giacomo B, questa piattaforma di investimento opera una selezione rigorosa delle operazioni da proporre al mercato.

Gli investitori sanno che a monte della loro scelta c’è un serio e approfondito lavoro di screening e di verifica, che costituisce un’importante garanzia di riuscita dell’investimento.

C’è, insomma, dietro un’approfondita attività di valutazione, svolta in maniera professionale.

Senza di essa, le iniziative immobiliari rischiano, nel mercato odierno, di essere un pericoloso salto nel buio.

È questo il vero segreto per un crowdfunding di successo.

Se hai un immobile di grande superficie, hai mai pensato che per la sua valorizzazione oggi il crowdfunding può essere una soluzione? Sia che tu intenda venderlo che se invece voglia gestirlo, con il nostro metodo potrai essere un passo più avanti rispetto agli altri.

Chiedi la nostra consulenza gratuita cliccando qui

Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)
Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)

Prenota la Consulenza
E’ GRATUITA

 

IMMOBILI ALTERNATIVI
Via S. Carpoforo 9 –  20121 Milano
Via Scipione Capece 10/H – 80122 Napoli

Copyright © Immobili Alternativi 2021 – P.IVA 04741801213

Privacy Policy    –  Cookie Policy

crowdfunding immobiliare
Alberto Pinto
Fondatore di Immobili Alternativi
Prenota La Consulenza Gratuita

 È una grande opportunità. Non sprecarla!