Superbonus 110% e bonus in edilizia: si rafforzano i controlli

Superbonus 110% e bonus in edilizia

Superbonus 110% e bonus in edilizia: si rafforzano i controlli

Frodi per oltre 800 €/Mln, fatture gonfiate e lavori inesistenti soprattutto nell’utilizzo del cosiddetto Bonus Facciate e in generale un atteggiamento disinvolto nell’impiego dei rilevanti fondi pubblici resi disponibili per la riqualificazione edilizia del patrimonio residenziale: è, giustamente, scattato l’allarme ed è stata da più parti reclamata la necessità di introdurre controlli più severi.

Anche l’Ance, attraverso il suo Presidente Buia, ha opportunamente evidenziato la necessità di far riferimento a prezziari unici, che valessero per tutti i bonus, e a imprese qualificate.

E così il Governo ha varato il D.L. 157/2021, contenente, appunto talune misure destinate a contrastare le frodi nella fruizione dei bonus edilizi

In particolare sono 2 le principali novità introdotte:

  • Il visto di conformità sulla congruità dei prezzi viene esteso a tutti i bonus;
  • l’Agenzia delle Entrate potrà, in alcuni casi apparentemente “anomali”, sospendere, fino a 30 giorni, l’efficacia della comunicazione di cessione del credito ovvero dello sconto in fattura.

È giusto questo inasprimento delle procedure? A mio parere sicuramente, sì.

La riduzione del rischio sismico, l’efficientamento energetico e, più in generale, il rinnovamento, del patrimonio immobiliare sono obiettivi troppo importanti perché si possa accettare che siano compromessi dagli abusi di taluni operatori disonesti.

Sarà sufficiente? Ho qualche dubbio.

Per il momento, nulla è stato fatto, in particolare, per circoscrivere quella che è un oggettivo limite delle agevolazioni, in particolare di quelle a più ampio contributo dello Stato: la mancanza di un, purché minimo, conflitto di interesse tra operatori e proprietari.

I bonus con percentuali di agevolazione particolarmente elevate favoriscono, in assenza di un coinvolgimento economico significativo da parte dei proprietari, il venir meno di un movente adeguato al controllo economico delle offerte.

Serve introdurre qualche correttivo che, senza escludere gli incapienti dal godimento dell’agevolazione, solleciti la partecipazione attiva dei proprietari e dei condòmini alle trattative e al contenimento possibile dei costi.

Insomma, siano benvenuti i sostegni all’edilizia, ma si evitino gli sprechi.

Con il PNRR c’è una grande massa di denaro a disposizione, ma poi dovremo restituirla: usiamola bene!

Vuoi rendere il tuo condominio più efficiente energeticamente e sismicamente sicuro? Scopri se puoi farlo utilizzando il Superbonus 110%. Richiedi la nostra consulenza gratuita qui!

 

Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)
Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)

Prenota la Consulenza
E’ GRATUITA

 

IMMOBILI ALTERNATIVI
Via S. Carpoforo 9 –  20121 Milano
Via Scipione Capece 10/H – 80122 Napoli

Copyright © Immobili Alternativi 2021 – P.IVA 04741801213

Privacy Policy    –  Cookie Policy

Superbonus
Alberto Pinto
Fondatore di Immobili Alternativi
Prenota La Consulenza Gratuita

 È una grande opportunità. Non sprecarla!